Voglia di ricominciare

Dopo l’emergenza Covid, qui a Fidenza la voglia di ricominciare a vivere la Comunità era molto forte. Non ci siamo fatti scoraggiare dal lockdown grazie alle varie telefonate e agli incontri a piccoli gruppetti vissuti nei mesi estivi. Ora, cogliendo il desiderio dei nostri amici e delle loro famiglie e unendolo alla necessità di rinnovare le nostre equipe (ormai in carica da oltre quattro anni), abbiamo pensato di riprendere le nostre attività, sebbene lo stato d’emergenza non sia ancora finito. Ci siamo confrontati anche con la Comunità Sicomoro che, insieme a noi, condivide il cammino di Fede e Luce a Fidenza e con loro abbiamo maturato una modalità di ripresa.

La Comunità Condivisione è composta da circa 40 persone e abbiamo deciso di dividerci in due gruppo A “Condi” e gruppo B “Visione”. Nei mesi a venire, questi due sottogruppi vivranno l’uscita domenicale separati ma uniti da un unico canovaccio.

Grazie alla disponibilità degli amici che si sono inseriti in “Condi “ o “Visione”, in un secondo tempo abbiamo diviso i ragazzi e le famiglie per formare due gruppi bilanciati, in numero e forze consentendoci di vivere l’elezione della nuova equipe in due tempi: la Comunità, in ciascuno dei due incontri previsti, si confronta e riflette sulla “corresponsabilità” e su cosa posso dare ciascuno di noi alla Comunità. Tutti hanno apprezzato questa nuova modalità di uscita: anche il Sicomoro si incontra “diviso” sebbene siano un po’ meno numerosi di noi. Nelle nostre famiglie e in tutti noi è subito nato il desiderio di rimescolare, quanto prima, i componenti dei due sottogruppi in modo di poterci rivedere tutti!