Si è tenuto, alla comunità di Pantigliate, l’incontro durante il quale si è eletto il nuovo coordinatore della comunità.
Questo momento è stato preceduto da altri due incontri, a dicembre e a gennaio; nel primo è stato fatto un piccolo ritiro con tutta la comunità organizzato da Liliano con il mio supporto, di seguito si è usato il questionario presente nel “quaderno del responsabile” per riflettere sulla comunità e sui suoi componenti è stato eletto un “quadrumvirato” per guidare la comunità in attesa delle elezioni.
Nel secondo, dopo un momento di preghiera organizzato dalla comunità, con la mia assistenza, si è aperta una discussione molto partecipata sulle disponibilità delle persone a partecipare al discernimento; al termine si sono votate le persone che la comunità riteneva in grado di guidare la comunità. Io ho invitato queste persone a non esprimere immediatamente la loro intenzione, ma di attendere la successiva riunione in maniera da avere tempo per pensare.
Sabato scorso, finalmente, si è tenuto l’incontro definitivo, durante il quale, dopo un momento di preghiera incentrato sul versetto della Preghiera di Fede e Luce che dice “Tu ci hai chiamati a seguirti in una comunità Fede e Luce, noi vogliamo dirti di SI’”, siamo passati al momento del discernimento. Prima di iniziare ho chiesta la disponibilità alle persone che erano state “nominate” di partecipare al discernimento, di dieci solo due si sono sentite chiamate e su di loro ci siamo concentrati. Dopo il discernimento, dove la comunità ha elogiato entrambe le candidate per il loro impegno e l’amore che nutrono per Fede e Luce, ho chiesto a loro di esprimere le loro sensazioni. Carla Campion, fondatrice e guida per diversi anni della comunità, era molto felice, ma, allo stesso tempo, un po’ titubante in quanto pensava che fosse più utile passare la mano per avere nuove idee e nuovi stimoli; Giovanna Banchiero, da parte sua si è dichiarata disponibile, ma ha chiesto apertamente sostegno, nel caso fosse stata eletta, ad alcune persone in particolare. Siamo passati alle votazioni ed, all’unanimità, è stata eletta Giovanna Banchiero. Giovanna è una persona molto sensibile e innamorata di Fede e Luce, sono convinto che con l’aiuto delle persone che lei ha indicato e di tutta la comunità che l’ha avvolta in un grande abbraccio potrà veramente essere una bella guida per la Comunità stessa.

Mario Ferrini