I miei grazie e i miei spero…

14 Gennaio 2021

​Il mio desiderio per il 2021 è che, com’è venuto, il coronavirus se ne vada.
Lascerà un segno indelebile in tutti noi; e chi se lo scorda… ha segnato tutti.
Un grazie però lo voglio dire: grazie perché distanti, ma vicini, tante amicizie si sono fortificate, tante se ne sono fatte e ci siamo aiutati e sostenuti a vicenda.

Durante la pandemia ognuno di noi ha scoperto doti nascoste che non sapeva di avere e che gli sono servire per passare il tempo a casa.
Molti di noi sono stati messi a dura prova e ne escono segnati, perché hanno preso il virus o per la perdita di parenti, amici o conoscenti.
Segni che però ti fanno crescere, meditare, rafforzare.
La vita è bella, la vita mi piace con i suoi annessi e connessi.
Mi piace l’amicizia con tutti voi.
Ecco perché ho apprezzato un’immagine dell’albero della vita: i rami che si intersecano siamo tutti noi. La nostra è un’amicizia che si consolida, che si fortifica giorno per giorno.

L’amore ci fa star bene, ci fa aiutare l’un con l’altro.
L’importante è avere una base bella solida, cioè la fede, la preghiera.
Restando uniti in preghiera si cresce, ci si fortifica.
Radici forti che fan crescere un solido tronco, fanno spuntare tanti rami a cui poi spuntano tante foglie.
Ognuno nel suo piccolo fa quello che può. Piccole cose che servono.
La fede ci unisce ci dà forza per andare avanti: ognuno a modo suo concima, coltiva, sfoltisce, spunta, taglia e l’albero cresce.
Il forte accompagna il più debole così da non lasciarlo solo abbandonato.
Uniti ce la faremo.

Io mi auguro che per il 2021 si possa tornare alla normalità a riprendere la vita che si faceva prima sicuramente con tutte le precauzioni in sicurezza così da poterci rivedere riabbracciare e stringere le mani: tutti questi gesti ci mancano!
Che sia un 2021 dove si possa ripartire, recuperare, ricominciare da dove abbiamo dovuto rallentare.
Mi auguro che si possa poter fare le attività che avevamo intrapreso ovviamente con tutte le precauzioni e accortezze.
Resistiamo ora lottiamo ora non arrendiamoci non molliamo così da poter riprendere appena possibile così saremo più forti per un domani più sereno più bello più Pacifico.

Forza, coraggio. Uniti, compatti verso un futuro che ci riserva, speriamo, un po’ di sorprese da scoprire. Impariamo a donare sorrisi, a dare fiducia e speranza nel prossimo.
Auguri, buona salute a tutti distanti ma vicini sempre. Vi voglio bene a tutti. Grazie di esistere. Siete la mia forza siete la mia linfa.

Flora Atlante

Accorcia la distanza e aumenta l'amicizia

Fede e Luce - 5x1000

96000680585 è il codice fiscale da riportare sulla tua dichiarazione dei redditi, nel riquadro dedicato alle onlus.

Ti potrebbero interessare

Nuovi inizi nella provincia Mari e Vulcani

Nuovi inizi nella provincia Mari e Vulcani

Edelweiss (Messina) La comunità Edelweiss di Messina si è incontrata il 13 novembre per l'apertura del nuovo anno con i nuovi coordinatori Carlo Gazzano e Pippo Aricò. "La strada della gioia e della conoscenza" il tema dell'incontro, come suggerito dal Carnet 2023....

Maria SS. della Madia: tra mare e tradizione

Maria SS. della Madia: tra mare e tradizione

La comunità Maria Santissima della Madia ha ripreso le attività alla grande: dopo una prima domenica in cui abbiamo seguito i suggerimenti del Carnet de Route e rappresentato il mimo del passo del Vangelo di Luca “I dieci lebbrosi”, il 30 ottobre, durante...

Nuove facce e vecchie abitudini

Nuove facce e vecchie abitudini

Sabato 29 ottobre ci siamo trovati in oratorio San Giustino a Cesano Boscone per l'incontro mensile e la classica pizzata. Per la prima volta hanno partecipato due ragazze Arianna e Veronica della pastorale giovani per conoscere il nostro gruppo. Sono venute...