L’autunno delle comunità

20 Dicembre 2021
Incontro a Mondovì

La comunità San Giovanni Battista riparte!

Incontro San Giovanni Battista - 27 ottobre

Incontro San Giovanni Battista - 27 ottobre

Incontro San Giovanni Battista - 27 ottobre

Incontro San Giovanni Battista - 27 ottobre

Lo scorso 27 ottobre la Comunità San Giovanni Battista di Bari è ripartita con i suoi incontri.
“Vieni e vedi” è stato il tema, richiamando quello del nostro carnet de route. L’incontro si è svolto nella gioia del ritrovarsi ed accogliere nuove persone con la speranza che “videro dove egli dimorava e quel giorno rimasero con Lui”.

Incontro San Giovanni Battista - 29 novembre

Con Giovanni apostolo ci siamo incontrati online anche il 29 novembre, lo abbiamo intervistato, abbiamo amato di lui la sua passione per Gesù, la sua accoglienza per la mamma di Gesù e la sua costanza nel credere in Lui fino alla fine. Abbiamo giocato grazie all’esuberanza dei nostri giovani e pregato grazie all’esperienza dei meno giovani, sapendo che ci si ama gli uni gli altri camminando e condividendo la strada insieme.

Gianni Guerra


Incontro a Mondovì

Incontro a Mondovì

Domenica 21 novembre 2021 c’è stato l’incontro di Fede e Luce dalle suore Teresiane a Mondovì Piazza. Alle ore 15,00 ci siamo salutati, abbiamo fatto un cerchio sedendoci sulle panchine e c’è stato un momento di preghiera guidato da don Corrado e abbiamo parlato di Giovanni Battista. Abbiamo fatto la preghiera del povero, che consiste nello stare qualche momento in silenzio. Abbiamo concluso il momento di preghiera con il canto “Ti ringrazio mio Signore”. Dopo il canto c’è stato un momento in cui si è parlato del discernimento per l’elezione del nuovo responsabile di provincia Un Fiume di Pace, del 28 novembre.
In preparazione a quella giornata, cui parteciperanno per la nostra comunità alcune persone insieme alla nostra responsabile Francesca Dompè, nel gruppo di scambio abbiamo risposto alle domande proposte dall’équipe provinciale: Che cosa è Fede e Luce per te? Quali doni hai ricevuto da Fede e Luce? Quale è la tua esperienza in Fede e Luce? Queste sono alcune delle risposte, di cui riferirà per noi Francesca: «io ricevo più di quello che do»; «a scuola mi sentivo esclusa perché avevo il sostegno mentre a Fede e Luce non mi sono mai sentita esclusa e mi sono fatta degli amici che mi accettano come sono»; «per me è stato importante farmi guidare da chi pensavo di guidare spingendo la carrozzina»; «noi tutti abbiamo la speranza di continuare a frequentare questo bellissimo gruppo». Alla fine Don Corrado ci ha detto di ricordare tutti coloro che non ci sono più e che hanno fatto tanto per la comunità. Abbiamo concluso la giornata con un’ottima merenda, come sempre, quindi abbiamo fatto un video messaggio con la canzone “tanti auguri a te” sul gruppo WhatsApp di comunità per una nostra amica che compiva gli anni ma non era presente per motivi di salute. Infine ci siamo salutati con le prove dei canti per la messa di Natale che celebreremo nell’incontro di dicembre. È stata una bella giornata trascorsa in compagnia di tanti amici.

Valentina Montanari


Elezioni di Un Fiume di Pace

A Gratosoglio alcuni dei membri dell’equipe ci siamo ritrovati in Oratorio in 2 Aule diverse: Don Mauro e Liliana in una stanza le altre 6 nell’altra. Abbiamo vissuto intensamente tutta la giornata per l’elezione del responsabile tra amore, gioia e condivisione. tutto si trasforma andando avanti nella giornata 2 ore di pausa mangiando insieme a Liliana e Don Mauro ci siamo staccati un po parlando del più e del Meno. Abbiamo chiesto a Liliana cosa pensava la sua famiglia della possibilità di essere rieletta, e i figli le hanno detto «fai come ti senti», io un po’ ero convinta che sarebbe stata confermata, perché per noi tutti è una Roccia e ha anche un grande Dono della Preghiera; lo vediamo pure al Catechismo come si impegna a insegnare, è molto seria e vuole fare del bene. Le abbiamo pure detto che lei non sarà mai sola perché ha molti amici, non deve essere solo lei a portare l’incarico ma deve chiedere alla comunità di aiutarla. Dopo tanta ansia e una visibile emozione, Liliana Ghiringhelli viene eletta coordinatrice di provincia Un Fiume di Pace: il nostro orgoglio! Le Auguriamo un felice percorso per questo secondo mandato e Gesù sia la sua via con Serenità e gioia Buon Cammino amica mia, la tua Amica Nora!

Nora Buccheri

Domenica 28 novembre 2021 si è svolta l’Assemblea Provinciale delle regioni Lombardia, Piemonte, Veneto e Galilea che assieme formano Un fiume di pace. Ci siamo riuniti per il rinnovo del coordinatore di provincia. Causa pandemia, è stato tutto rallentato, ma ora ripartiamo on line. Ogni comunità ha riunito un ragazzo, un genitore, un’amico e i responsabili. Noi di Cesano Boscone Messaggeri di gioia ci siamo ritrovati a casa di Paola Gini.

Entriamo nel vivo del momento che si intitola “mani in pasta” e invochiamo lo Spirito Santo con un canto e una lettura poi Paolina di Rho ci guida passo dopo passo per impastare. Ogni gruppo ha dovuto prendere una ciotola dove mescolare farina acqua lievito zucchero e miele. È un stato divertente amalgamare tutti questi ingredienti.
Mentre si impasta, il lievito si scioglie e questo fa la differenza, perché a piccole dosi di unisce. Senza il lievito il pane non viene. Le piccole cose fanno la differenza, non servono manie di grandezza. Le piccole cose si vedono. Il lievito le, fa fermentare. Noi siamo piccoli perché siamo vicini ai più fragili ai più deboli. Dopo la lievitazione si vedono gli effetti: piano piano con il calore l’impasto cresce, e fermentare fa crescere la presenza. Gli ingredienti sono i ragazzi, le famiglie, gli amici, il parrocco, la parrocchia e tutti assieme formiamo la comunità che cresciamo giorno per giorno assieme. Dobbiamo mischiarci e amalgamarci altrimenti non cresciamo non fermentiamo e noi non vogliamo chiuderci isolarci.

Impastare in comunità

Impastare in comunità

Fede e Luce è una gran risorsa: è un’esperienza di vita e un bel messaggio per tutti e i ragazzi sono la nostra forza, da loro si impara tantissimo. Dare sì, ma ricevere tanto in cambio. Accettati per quello che siamo, non essere giudicati, vivere senza filtri, non avere maschere! Nel pomeriggio ci dividiamo in gruppi per rispondere a tre domande. Nel mio gruppo di scambio con Piemonte Valle d’Osta e Milano sono emerse belle considerazioni.
1) Che dono è stato per me Fede e Luce nella mia vita? Una piacevole scoperta, una rivelazione, è un dono della vita un’esperienza arricchimento si impara tanto ci si confronta;
2) Per quali doni devo ringraziare la nostra comunità? Il dono dei ragazzi, delle loro famiglie, degli amici, della parrocchia e il prete (o la suora, o il diacono o il seminarista). Il ragazzo viene messo al centro e ruota tutto attorno a lui. Il dono della resilienza: abbiamo avuto tanti cambiamenti ma abbiamo mantenuto i contatti con tutti.
3) C’è Gesù sulla nostra barca? La presenza di Gesù sulla barca è fondamentale, è un’ancora di salvataggio: lui ci unisce, ci fortifica, ci guida nel nostro cammino. Gesù c’è sempre nella nostra vita, nei gesti, nei canti, nei giochi, nei momenti di preghiera.
Dopo aver discusso queste tre domande ci siamo riuniti tutti assieme e ogni anawim ha comunicato le tre parole chiave per ogni domanda. C’è stata una testimonianza di un’amica della Croazia che si chiama Kiki. Ha un gran bel sorriso, la vita l’ha messa a dura prova: ha subito venti interventi ma ha una gran forza di volontà che le permette di andare avanti.

Angela ci dice che la luce rappresenta Gesù che ci guida. Rendiamo grazie a Dio di quello ricevuto in questi anni, dei legami di amicizia che ci hanno unito. Ognuno di noi ha delle fragilità. Non dobbiamo avere paura della disabilità ma anzi gli amici fragili ci fanno mettere in gioco e noi dobbiamo aver fiducia, dobbiamo saper cogliere il dono ricevuto dobbiamo imparare casa fidarci ed affidarci. Tutte queste qualità le troviamo in Liliana, che ha accettato un altro mandato di 4 anni sempre sostenuta supportata da tutti noi. Ogni comunità dev’essere luce, deve avere il cuore aperto per accogliere e per sostenere. Auguriamo a Liliana buon cammino, buon proseguimento; noi le staremo vicino, la sosterremo!

Flora Atlante


A Palermo è già Natale…

Oggi 19 dicembre la Comunità Fede e Luce di Palermo ha festeggiato il S. Natale “in presenza”: ecco alcuni momenti!


…e anche a Gratosoglio!

Incontro San Giovanni Battista - 27 ottobre

Raccolta fondi per Fede e Luce

Sede anteprima

La nuova sede deve essere ristrutturata per renderla un luogo accogliente, multifunzionale e soprattutto accessibile. Anche un piccolo aiuto può fare la differenza!

Accorcia la distanza e aumenta l'amicizia

Fede e Luce - 5x1000

96000680585 è il codice fiscale da riportare sulla tua dichiarazione dei redditi, nel riquadro dedicato alle onlus.

Ti potrebbero interessare

Nuovi inizi nella provincia Mari e Vulcani

Nuovi inizi nella provincia Mari e Vulcani

Edelweiss (Messina) La comunità Edelweiss di Messina si è incontrata il 13 novembre per l'apertura del nuovo anno con i nuovi coordinatori Carlo Gazzano e Pippo Aricò. "La strada della gioia e della conoscenza" il tema dell'incontro, come suggerito dal Carnet 2023....

Maria SS. della Madia: tra mare e tradizione

Maria SS. della Madia: tra mare e tradizione

La comunità Maria Santissima della Madia ha ripreso le attività alla grande: dopo una prima domenica in cui abbiamo seguito i suggerimenti del Carnet de Route e rappresentato il mimo del passo del Vangelo di Luca “I dieci lebbrosi”, il 30 ottobre, durante...

Nuove facce e vecchie abitudini

Nuove facce e vecchie abitudini

Sabato 29 ottobre ci siamo trovati in oratorio San Giustino a Cesano Boscone per l'incontro mensile e la classica pizzata. Per la prima volta hanno partecipato due ragazze Arianna e Veronica della pastorale giovani per conoscere il nostro gruppo. Sono venute...